Dipingere Miniature 3a parte

#Cavallieri in schieramento

Fatta la scelta! ?

Iniziamo la ricerca per documentarci, per capire come dipingere le nostre miniatire e qundi:

  • le uniformi,
  • le armi,
  • gli equipaggiamenti,
  • i comandi e
  • la storia del reparto scelto…..
#Scudo con arcere

Per quanto mi riguarda è una parte importante, infatti sono un fanatico della storia militare. Inoltre le miniature devono rispettare l’epoca che si vuole rappresentare e come per le rievocazioni storiche i particolari fanno la differenza. Scelti i colori le decorazioni delle uniformi e degli abiti ….

Sarà necessario pulire le nostre miniature,

togliendo tutte le sbavature dello stampo, sia in plastica che in piombo, utilizziamo i nostri a ttrezzi e cerchiamo di pulirle a fondo, togliendo anche le eventuali linee di stampo, laviamoli con acqua e sapone per togliere eventuali residui di grasso per stampo.

Poi posizioniamo i nostri soldatini su un supporto di cartone, legno o qualsiasi altro oggetto che possa permetterci di manipolare le miniature in particolare quelle molto piccole, senza doverle toccare con le mani.

Le miniature infatti si trovano a partire dai 5mm ma fate attenzione che il supporto non sia troppo grande, o incontrerete delle difficoltà durante il procedimento di pittura.

Se dobbiamo dipingere un battaglione o un reggimento, raggruppiamo i nostri soldatini per pose:

  • ufficiali
  • sottufficiali
  • tamburini o altro,

questo ci permette una maggiore facilità di gestione e velocizza il lavoro, evitando il continuo cambio dei colori ed evitando spreco di materiale.

Seguite quindi rigidamente le varie fasi che si susseguiranno.

Passiamo una mano di fondo e lasciamo asciugare, almeno per una notte. ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 1 = 5